Rimedi Alternativi vuole essere una soluzione alle svariate problematiche quotidiane - Coenzima Q10Più 90 capsule da 550 mg

Coenzima Q10Più 90 capsule da 550 mg

 

Codice prodotto 902608759
Categoria Multivitaminici
Marca ORIGINI NATURALI
Disponibilità
Tempistica di preparazione prevista 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Voto degli utenti (40)

COMPOSIZIONE: Microalghe Klamath (Aphanizomenon flos aquae), amido di mais pregelatinizzato (eccipiente), coenzima Q10 (ubidecarenone).

PROPRIETÀ: Il coenzima Q10 appartiene ad una famiglia di sostanze denominate ubichinoni, conosciuti anche come coenzimi Q e mitochinoni, composti lipofili, insolubili in acqua coinvolti nel trasporto di elettroni e nella produzione di energia nei mitocondri. La struttura portante degli ubichinoni consiste in una testa benzochinonica ed in una coda terpenoidica. La struttura di testa partecipa all’attività redox della catena di trasporto degli elettroni. Il coenzima Q10 noto anche come ubidecarenone è una sostanza solida della consistenza della cera. Quello utilizzato negli integratori deriva dagli estratti delle foglie di tabacco, dalla canna da zucchero fermentata e dalla barbabietola. Quello contenuto nel Q10Più è di origine vegetale assorbito su una matrice di amido di mais pregelatinizzato. Da un punto di vista biochimico si tratta di un cofattore essenziale nella catena di trasporto degli elettroni a livello mitocondriale, dove riceve elettroni tale da risultare vitale per la produzione di ATP. Il CoQ10 presenta attività antiossidante nelle membrane cellulari e mitocondriali, proteggendole dalla perossidazione lipidica. Esso inibisce anche l’ossidazione del colesterolo LDL, la quale è ritenuta una chiave patogenetica dell’arteriosclerosi. Il CoQ10 viene sintetizzato dall’organismo con un metabolismo comune a quello del colesterolo. I suoi livelli decrescono con l’avanzare dell’età, forse per una diminuzione della sintesi causata da un aumento della preossidazione lipidica che aumenta con gli anni. Per migliorare il suo assorbimento e quindi la sua efficacia è importante tener presente la sua farmacocinetica studiata e ben conosciuta. Il CoQ10 viene assorbito, sebbene scarsamente, dall’intestino tenue ed in seguito trasportato dai vasi linfatici da dove entra nella circolazione sistemica. Più del 60% di una dose orale viene escreta con le feci. L’assorbimento è più basso a stomaco vuoto ed aumenta a stomaco pieno e con un alto tenore lipidico del cibo. La presenza di AFA in questo caso si giustifica essenzialmente come sinergica nel veicolare il CoQ10 all’interno delle cellule grazie al suo alto contenuto in acidi grassi.

INDICAZIONI: Q10Più è indicato in alcuni disordini cardiovascolari in particolare nell’insufficienza cardiaca congestizia, come coadiuvante nell’ipertensione e nelle malattie cardiovascolari, in associazione a trattamento medico standard. I risultati ottenuti dimostrano che vi è stata una riduzione significativa dell’uso di tali farmaci quando associati al CoQ10. Puó essere utile associare Q10Più in quei soggetti che assumono HMG-CoA redattasi impiegati come farmaci ipocolesterolemizzanti i quali diminuiscono i livelli endogeni di CoQ10. Deficit di CoQ10 sono stati inoltre riscontrati in malattie gengivali quindi una sua integrazione puó essere utile anche in questi casi. Anche in alcune forme di distrofie muscolari si puó consigliare l’assunzione di Q10Più. Esistono alcune evidenze che dimostrano come questo cofattore possa stimolare la produzione di energia e quindi rendere più rapido il recupero dei muscoli sottoposti ad intensi sforzi o danneggiati.

Alcuni dati clinici giapponesi suggeriscono che il CoQ10 possa migliorare la funzione delle cellule beta-pancreatiche ed il controllo glicemico in pazienti affetti da diabete di tipo II, ma non in quelli con diabete di tipo I.

INTERAZIONI: Con farmaci come Warfarin (anticoagulanti) in quanto CoQ10 può inibire la loro attività.  

MODALITÀ D’USO: 1 capsula al giorno dopo i pasti. Direttive ministeriali impongono, negli integratori alimentari, un dosaggio massimo giornaliero di 20 mg. È necessario un periodo di somministrazione di tre settimane per raggiungere il picco di concentrazione serico. Posologie diverse possono essere consigliate dal farmacista o dal medico.

>>Notificato al Ministero della Salute ai sensi dell’Art. 7 del D.L.vo n. 111/1992<<

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.